Kickstarter

Da qualche anno a questa parte è diventato molto comune proporre le proprie idee su Kickstarter per recuperare i soldi per produrre il gioco.
Da Kickstarter sono nati alcuni giochi divenuti poi molto famosi, alcuni hanno racimolato molti più soldi di quanti erano necessari.
L’ideatore inserisce la propria idea, il budget richiesto, in alcuni casi anche alcuni step da superare per sbloccare oggetti in più.
Ognuno può decidere se investire dei soldi nel progetto e in quel caso avrà il gioco in anteprima e spesso con molte più cose rispetto a come verrà venduto inseguito (sempre se raggiunge la soglia minima).
Se al termine dei giorni il progetto prende vita, vengono trattenuti i soldi che si erano investiti.
Questo metodo di raccolta fondi non vale solo per i giochi ma per qualunque idea possa venire in mente.
Uno dei giochi che ha avuto più successo è stato Exploding Kittens (gioco di carte, semplice, party game), il cui ideatore è riuscito a racimolare più di 8.700.000 $, quasi 220.000 persone hanno creduto nell’idea.
L’obiettivo era 10.000 $.

Comunque perchè ve ne parlo?
Bhè innanzitutto perchè è un’idea che mi piace e poi perchè ho provato anch’io a fare qualche offerta.
I contro sono che ci sono lunghissime attese prima di ricevere il gioco e al momento dell’offerta non si sa se la campagna andrà a buon fine.
Al momento ho scelto 9 giochi, di cui 2 già ricevuti:
– Villagers: un gioco di carte, card drafting – village building
Sarebbe dovuto arrivare a febbraio e l’ho ricevuto a luglio.
– Who’s she: copia del vecchio Indovina Chi in cui però bisogna indovinare donne famose in tutto il mondo.
Il gioco è tutto fatto in legno, molto curato, ottimi materiali.
Sarebbe dovuto arrivare in aprile, l’ho ricevuto in luglio.
Come vedete le tempistiche non sono molto rispettate, ma l’attesa di solito vale la pena perchè si avranno dei giochi che non sono ancora in vendita (alcuni non vedranno mai gli scaffali), con dei materiali migliori rispetto a quelli che comporranno il gioco definitivo.
Di solito è anche possibile, alla fine della campagna, comprare il gioco in anteprima anche se non si ha partecipato alla raccolta fondi.
Vi lascio il link: https://www.kickstarter.com

Giochi da tavolo – F.A.Q.

Un nuovo post, in un nuovo blog, non si sa mai da dove partire. Ho deciso quindi di fare un elenco di F.A.Q.

Di cosa tratterà questo blog? Naturalmente giochi da tavolo & C.

Ogni quanto uscirà un nuovo post? Non avranno cadenza regolare.

Si potrà interagire? Ma certo! Più siamo e meglio è.

Perchè un altro blog sui giochi da tavolo? Non ce ne sono abbastanza? No, non sono mai abbastanza soprattutto a chi piace l’argomento, avere più punti di vista, più recensioni, più commenti o anche solo la possibilità di leggere di giochi di cui nessuno ha ancora parlato o mai lo farà (non sono piaciuti, ne hanno già parlato tutti etc…).

 

Qualche info su di me

Qualche info su di me:

Un paio di anni fa ho iniziato a comprare i set Lego, da costruire insieme a un’amica, ma avevano un problema erano costosi, per ognuno bisogna spendere almeno 100/150 € o anche di più! Allora mi è venuto in mente: perchè non comprare un gioco in scatola (mia passione fin da bambina) per poterci rigiocare all’infinito? Ma non avevo pensato che negli ultimi anni sono usciti così tanti giochi nuovi che è difficile rigiocare allo stesso gioco più di 2/3 volte e così mi sono ritrovata con quasi 200 giochi perchè è come  le patatine, uno tira l’altro! E addio sogni di risparmiare!

Naturalmente non è proprio così, basta trovarsi con altre persone e ognuno porta 1 o 2 giochi e non servirà comprarli e averli tutti, ma a me è venuta la mania di “collezionarli”, o almeno avere i classici e i preferiti.

Comunque per un anno ho continuato a comprare e giocare da sola finchè, tramite dei gruppi su Facebook, ho trovato un paio di persone che mi hanno introdotto alle loro associazioni e mi si è aperto un mondo.

Abito a Verona e tra città e provincia non so quanti posti ci siano dove potersi trovare, quasi ogni sera della settimana è possibile giocare e così ho iniziato a frequentare e a farmi nuovi amici.

A partire da metà novembre 2018 a oggi 18/8/19 ho fatto circa 150 partite e ho comprato 170 giochi (si alcuni non li ho mai giocati). Ma questo è solo l’inizio, non è passato neanche un anno, vedremo dove mi porterà questa passione.